.
Annunci online

eugeniolevi

6 dicembre 2008
Ne ho provate un po'
Chi mi conosce sa che non mi dispiace smanettare con il computer, e che già da un po' di tempo (quasi un anno) sono passato ai sistemi operativi Linux. La mia scelta l'ho spiegata in un altro post. Ultimamente però il sistema operativo aveva risentito di qualche mia sperimentazione di troppo, e avevo deciso di fare un bel formattone. Avevo pensato: perché non provare a cambiare sistema operativo, sempre nell'ambito Linux?

Ne ho provati vari: OpenGeu, Xubuntu, e Debian.
Del primo dico: molto leggero e bello graficamente, ma ancora troppo, troppo instabile per i miei gusti.







Del secondo dico: molto leggero e funzionale ma decisamente troppo brutto esteticamente.
Può andar bene per un Eeepc, ma per un PC mi pare decisamente troppa bruttezza.




Del terzo dico: sarà anche il più stabile e professionale di tutti, ma per un utente medio che ha bisogno di farci girare solo programmi mediocri è un po' troppo poco aggiornato.





Insomma, gira e rigira sono tornato al primo amore. Ubuntu con GNOME. Un po' più lento rispetto agli altri, completamente personalizzabile graficamente (anche se OpenGeu ha alcune chicche veramente notevoli!), e molto stabile, soprattutto in questa nuova versione. Che dire? Ubuntu migliora di versione in versione.

P.s. Lo so. Alla maggior parte di voi ciò che ho scritto sembrerà arabo. Altri penseranno che non sono queste le cose importanti della vita. Avete decisamente ragione. Non so che altro dirvi.



Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. linux ubuntu debian gnome opengeu

permalink | inviato da eugenio il 6/12/2008 alle 15:40 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa
7 febbraio 2008
mondo Linux
A chi conviene il passaggio
Se con il computer fate solo le cose più semplici e stupide e avete difficoltà anche solo a trovare le cose (navigare in internet, scrivere documenti, sentire musica, usare msn), allora vi conviene passare a Linux.
Se con il computer fate cose leggermente più complicate senza essere degli esperti (usare programmi di grafica, programmare siti, ecc.), allora vi conviene rimanere a Windows.
Se con il computer siete degli esperti (coloro che usualmente vengono chiamati i "maghi della tecnica"), allora vi conviene passare a Linux.
Se vi interessano solo i giochi, allora rimanete a Windows.
Se vi interessano le sboronate grafiche e divertirvi con le cazzate, passate assolutamente a Linux.

Ecco.










Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. linux windows ubuntu

permalink | inviato da eugenio il 7/2/2008 alle 11:0 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (8) | Versione per la stampa
28 gennaio 2008
mondo Linux
Il passaggio
Avevo aperto il blog pochi giorni dopo le primarie del Pd. Ho deciso di iniziare la traversata da Windows a Linux qualche giorno prima che cadesse il governo. Vorrà dire qualcosa?

La realtà è che un giorno ho deciso che Microsoft Windows mi aveva stufato: lento, poco intuitivo, brutto graficamente, poco divertente.
E, in una notte di passione, ho trasformato il mio pc, che specialmente adesso che sto sotto tesi mi sembra un po' una seconda casa.
Devo dire che dopo un inizio un po' faticoso mi ci sono abituato, e l'effetto è grandioso (suggerisco di vedere il video che ho messo qui sotto per capire l'inutile tronfietà e spettacolarità, ma anche l'immenso divertimento di questo desktop). Ve lo suggerisco?
Dipende.






Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. Linux Ubuntu Compiz Fusion

permalink | inviato da eugenio il 28/1/2008 alle 10:43 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (3) | Versione per la stampa
sfoglia
  
Rubriche
Link
Cerca
Feed
Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom
Resta aggiornato con i feed.
Curiosità
blog letto 1 volte